Di Maio riprende tour Sicilia con Cancelleri,si riparte in barca

Tor

Roma, 6 ott. (askanews) - "In Sicilia nei prossimi mesi la commissione antimafia analizzerà gli impresentabili delle liste. Noi siamo tranquilli, loro non credo". Con questo post su Facebook il neo capo politico e candidato premier M5s Luigi Di Maio ha aperto il nuovo tour in Sicilia con il candidato governatore regionale pentastellato Giancarlo Cancellieri, secondo gli ultimi sondaggi indietro di qualche punto rispetto al candidato del centrodestra alla successione di Rosario Crocetta, Nello Musumeci.

La prima tappa della tre giorni siciliana insieme di candidato premier e candidato governatore a cinque stelle è inziata su una barca al porto di Catania dove Di Maio e Cancelleri hanno incontrato questa mattina presto i rappresentanti dei pescatori attraccati dopo la pesca che hanno loro rappresentato la crisi del mercato dovuta alla riduzione drastica del numero di professionisti della pesca unita all'aumento dell'inquinamento di coste e mare. Di Maio ha promesso che governo regionale e nazionale a guida M5s alzeranno la voce in Europa a difesa dei pescatori italiani, ricordando come oggi siano soprattutto le direttive Ue a governare il settore. "Noi - ha detto fra l'altro il candidato premier M5s- dobbiamo prendere i soldi dove non servono e spostarli a dove servono: vale per le pensioni come per la pesca. Ora dobbiamo mandare a casa chi ci ha reso da troppi anni la vita un inferno: sapendo benissimo cosa volevano fare e cosa non volevano fare. Per farlo dal 6 Novembre dobbiamo prendere il Governo della Sicilia e nei pochi mesi successivi cercare di governare anche a Roma".

A fine mattinata il tour di Di Maio e Cancelleri, ancora a Catania, prevede la visita al consorzio EtnaTechn e quindi l'incontro con gli studenti universitari siciliani al teatro Massimo. Mentre in serata si sposterà a Biancavilla per una passeggiata con aperitivo. Domani si riprende ancora nel catanese con un incontro con i produttori di vino delle campagne etnee. E successivamente, con gli apicoltori della provincia di Siracusa e un confronto con la cittadinanza a Ortigia. Domenica il tour si chiude con un incontro in mattinata con gli allevatori siciliani a Palazzo Acredidide e due incontri pubblici pomeridiani a Carlentini e Pachino.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità