Di Maio: a Rovezzano attentato a Stato, rispondere con forza

Rea

Roma, 22 lug. (askanews) - "In queste ore l'Itallia è praticamente ferma. C'è la possibilità che quell'incendio doloso alla cabina di Rovezzano, periferia di Firenze, che gestisce i segnali del traffico ferroviario in snodi nazionali di fondamentale interesse, sia stato un sabotaggio e c'è chi parla di pista anarchica. Se le ipotesi saranno confermate saremmo davanti a un vero e proprio attentato allo Stato. Un atto a tutti gli effetti sovversivo, che oggi sta danneggiando migliaia di persone e lavoratori". Lo scrive su Facebook il capo politico del M5s e vice premier, Luigi Di Maio.

"Se la pista anarchica sarà confermata, il punto è che c'è una banda di criminali fermi agli anni '70 che, indipendentemente dalle idee e delle convinzioni di ognuno, mina gli interessi del Paese. Basta leggere già alcuni commenti su diverse pagine in rete, in cui si elogia un 'gesto di amore e rabbia'. Contro queste persone chiedo ai ministri competenti di rispondere con tutta la forza dello Stato", conclude Di Maio.