Di Maio: salvaguardare frontalieri e quadro relazioni Svizzera

Mch

Milano, 16 giu. (askanews) - Il governo italiano punta alla "migliore soluzione per salvaguardare gli interessi dei frontalieri e il quadro pi generale delle relazioni tra Italia e Svizzera". Lo ha sottolineato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, che oggi ha incontrato il suo omologo elvetico, Ignazio Cassis, al Museo Vela di Ligoretto-Mendrisio (Svizzera).

La gestione del dossier nelle mani dei rispettivi ministri dell'Economia e delle Finanze, Gualtieri e Maurer, e l'obiettivo del capo della Farnesina "facilitare le relazioni" tra i colleghi. "I nostri obiettivi - ha ribadito Di Maio - sono salvaguardare gli interessi dei lavoratori frontalieri e allo stesso tempo salvaguardare il quadro delle relazioni tra Italia e Svizzera: questi due principi saranno alla base del lavoro che faremo come ministri degli Esteri per facilitare il confronto tra Gualtieri e Maurer".

Ignazio Cassis, al vertice della diplomazia elvetica, in conferenza stampa ha spiegato che "l'approccio rimane un approccio tra Stati: quello sui frontalieri - ha detto - un accordo internazionale tra la Svizzera e l'Italia: questo non significa che non si debba tener conto delle ragioni e delle sensibilit locali".