Di Maio: Salvini non poteva mantenere impegni e ha scelto crisi

Adm

Roma, 26 set. (askanews) - L'impegno sulla flat tax lo aveva preso Matteo Salvini e poi quando ha capito che non era una promessa realizzabile ha scelto di "nascondersi all'opposizione". Lo ha detto Luigi Di Maio a 'Porta a porta'. "Beh diciamo pure una cosa: questo impegno lo aveva preso l'altra forza politica con cui eravamo al governo, che aveva anche preso l'impegno di ridurre le tasse per 60 miliardi".

Ha aggiunto Di Maio: "Poi evidentemente ai primi di agosto quando Salvini ha letto bene i conti e ha capito che non era realizzabile ha pensato bene di ripiegare e nascondersi all'opposizione. Questo è un tradimento per i cittadini, che ripongono fiducia in quello che prometti. Evidentemente una delle ragioni per cui è caduto il governo era scappare dagli italiani".