Di Maio: se guardassi ai sondaggi dovrei andare all'opposizione

Bar

Roma, 12 nov. (askanews) - "Ci sono aspettative giuste dei cittadini, io non dico mai 'dovete aspettare'. Metto nel conto che anche se fai le cose per bene ai cittadini non starà bene, perché hanno un arretrato di trent'anni. Ma a un certo punto chi si trova a capo di una forza politica deve scegliere, fra il partito e il Paese: se guardassi i sondaggi dovrei fare come ha fatto qualcuno quest'estate, andandosene all'opposizione". Lo ha detto il leader del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, ospite della puntata di 'Fuori dal coro' in onda stasera su Rete 4.