Di Maio: sforzo di sistema su export conferma validità approccio

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 20 ott. (askanews) - "Le esportazioni italiane del 2021 stanno premiando lo sforzo di sistema messo in campo. Il valore dell'export italiano nei primi otto mesi del 2021 è stato di 332 miliardi, ha superato non soltanto il dato dello stesso periodo del 2020, 271 miliardi, ma anche del 2019, anno record con 316 miliardi di euro", ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio aprendo la seconda tappa del Roadshow regionale "Destinazione Export" per il Nord-Est, promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) e realizzato da Agenzia ICE, SACE e SIMEST e, in collaborazione con la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e Unioncamere.

Di Maio ha ricordato che nel confronto con i partner europei l'incremento dell'export italiano nei primi otto mesi del 2021 rispetto al 2020, +22%, "è stato superiore a quello della Germania, +16,1%, della Francia +17% e della Spagna, +21%. Questo conferma la validità del nostro approccio".

L'obiettivo, adesso è "rendere permanenti e strutturali gli strumenti messi in atto durante la pandemia puntando su innovazione e transizione digitale" e, ha concluso Di Maio rivolgendosi alle aziende collegate "siate certi di poter continuare a contare sul massimo sostegno della Farnesina".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli