Di Maio: su taglio parlamentari mi aspetto lealtà Pd

Rea

Roma, 23 set. (askanews) - Luigi Di Maio chiede "lealtà al Pd" sul taglio dei parlamentari, solo dopo si potrà discutere di legge elettorale: "Questo governo è nato per tagliare 345 poltrone: mancano due ore di lavoro alla Camera per farlo. Per farlo serve l'ultimo voto, negli accordi quando abbiamo fatto il governo c'è scritto di metterlo nel primo calendario utile, ci aspettiamo lealtà su questo. Dopodichè è chiaro che serve un equilibrio dal punto di vista dei regolamenti parlamentari, soprattutto al Senato. Serve un riquilibrio dal punto di vista del sistema elettorale? Va bene, ma non ci siamo mai accordati sul fatto che si approvavano questi provvedimenti e poi il taglio dei parlamentari. Ci aspettiamo lealtà dal Pd e sono sicuro che questa lealtà ci sarà perchè è alla base della partenza di questo governo", dice a Zapping su Rai RadioUno.

Quanto alla preferenza sul sistema elettorale, "non voglio entrare in questo dibattito, non voglio portare il Paese in un dibattito sulla legge elettorale: portiamo a casa il taglio dei parlamentari e poi ovviamente discuteremo con molta attenzione tutto il resto".