Di Maio: sui territori alleanze con liste civiche, non partiti

Bar

Roma, 3 set. (askanews) - "Il nostro statuto non è attrezzato per fare alleanze con i partiti sui territori, la nostra visione è sempre stata di alternativa sui territori". Lo ha ribadito Luigi Di Maio, leader del M5S, nel corso di una conferenza stampa alla Camera.

"In questa legislatura - ha precisato - abbiamo fatto il contratto di governo con la Lega e ora abbiamo scritto un programma con il Pd ma perché non abbiamo il 51 per cento. Nelle elezioni locali chi vince può governare da solo. Il nuovo statuto, le nuove regole, ci consentono di fare coalizioni con liste civiche. Speriamo di poter realizzare nelle prossime tornate elettorali reginali e amministrative una prima coalizione del M5S con realtà civiche sul territorio".

"Non so come andrà, perché il mio cronoprogramma prevedeva i facilitatori sul territorio e il team del futuro nel M5S, però è saltato tutto per ovvie ragioni, adesso il punto è recuperare il tempo perso", ha concluso Di Maio.