Di Maio: taglio parlamentari senza aspettare altre norme

Bar

Roma, 3 set. (askanews) - La riforma costituzionale che diminuisce il numero dei parlamnentari eletti non sarà subordinata a una legge elettorale per garantire una maggiore rappresentanza. Lo ha ribadito il leader del M5S, Luigi Di Maio, parlando a Montecitorio nel corso di una conferenza stampa. "Il taglio dei parlamentari siamo pronti a votarlo nel primo calendario utile - ha sottolineato - dopo di che nella stessa legge è previsto un intervallo di sei mesi per fare alcuni adeguamenti, ad esempio del regolamento del Senato".

"Ci sarà un percorso, ma per qualsiasi tipo di adeguamento delle normative e dei regolamenti - ha aggiunto senza citare la legge elettorale - non è che aspettiamo per tagliare i parlamentari. Nessuno mi toglie dalla testa che è uno dei motivi per cui è caduto il governo precedente. Abbiamo una occasione storica e li dobbiamo tagliare".