Di Maio: in Umbria ok, ma altrove più difficile alleanza con Pd

Adm

Roma, 24 ott. (askanews) - L'alleanza Pd-M5s in Umbria è stata possibile perché il Pd ha accettato di convergere su un candidato terzo, ma nelle altre regioni è "molto più difficile". Lo ha detto il leader M5s Luigi Di Maio in un'intervista al Corriere dell'Umbria. "Noi alleati col Pd? Siamo insospettabili, noi abbiamo fatto le denunce, noi abbiamo fatto in modo che la vecchia classe dirigente del Pd non fosse più king maker. Probabilmente se non ci fosse stata questa inchiesta, questo terremoto politico, il Pd forse non sarebbe stato in condizioni di fare un patto civico in cui tutte le forze politiche dicono ce ne restiamo in consiglio regionale".

Ha precisato Di Maio: "Gli scenari nelle altre regioni sono molto più difficili perché non vogliamo sostenere candidati del Pd e non pretendiamo che il Pd sostenga candidati M5s".