Di Maio: una sconfitta dello Stato la scorta alla senatrice Segre

Sim

Roma, 9 nov. (askanews) - "Sapere che la senatrice Liliana Segre deve stare sotto scorta nel 2019 è una sconfitta per tutto lo Stato": è quanto ha detto il leader politico del M5s e ministro degli Esteri Luigi di Maio.

Intervistato dal GR1 Rai, Di Maio ha aggiunto che c'è "un clima preoccupante" nel Paese e che "se la si mette sul politico anche per una visita ad Auschwitz testimonia che ormai ci sono persone che non hanno argomentazioni politiche e che hanno bisogno di trovare un'identità".