Di Marco: R. Lombardia immobile su prolungamento M2 fino Binasco

Red-Alp
·1 minuto per la lettura

Milano, 11 nov. (askanews) - "Il prolungamento della metro verde da Assago fino a Binasco è un'opera di cui il territorio sente parlare da troppo tempo, senza per vedere atti concreti da parte delle Istituzioni. Eppure potrebbe servire a migliorare la mobilità nell'area e quindi a migliorare il collegamento fra la metropoli e il Sud Milano. Per questo il mese scorso ho richiesto a Regione Lombardia informazioni sulle tempistiche per l'avvio di uno studio di fattibilità del progetto, ricevendo come risposta che è tutto fermo". E' quanto ha dichiarato in una nota il consigliere regionale del M5S Lombardia, Nicola Di Marco, ricordando che "il prolungamento fu inserito nel Ptcp di Milano già nel 2013 e nel dicembre 2018 ne era stata riaffermata l'importanza grazie ad un mio ordine del giorno, approvato trasversalmente dal Consiglio regionale". "A distanza di due anni però è possibile vedere come sull'argomento Regione Lombardia sia stata immobile, leggendo la risposta alla mia richiesta di informazioni: 'Non si sono tenuti incontri aventi ad oggetto specifico il prolungamento della M2 in direzione sud, ma solo alcune interlocuzioni a livello tecnico con il comune di Milano e la Città Metropolitana di Milano rispetto a quanto esposto...'". "Quindi, - ha chiosato Di Marco - tutto è fermo, mentre la petizione dei cittadini del territorio ha raggiunto quasi duemila firme e mentre le Amministrazioni comunali di Binasco, Casarile, Lacchiarella, Noviglio, Vernate e Zibido San Giacomo, coinvolte dal possibile progetto, si sono già dichiarate fortemente interessate". "Auspichiamo - ha concluso il consigliere pentastellato - che anche la Regione si concentri finalmente sulle infrastrutture utili ai cittadini con l'adozione di atti concreti in tempi rapidi".