Di Matteo: dietro latitanza Messina Denaro anche coperture politiche

Gtu

Roma, 16 lug. (askanews) - Chi protegge il boss Matteo Messina Denaro? "Ventisette anni di latitanza non possono essere solo il frutto dell'abilit del fuggiasco che si sottrae alla cattura. Cos come stato per Bernardo Provenzano che stato latitante per 42 anni, io mi sento di dire che una latitanza cos lunga si pu giustificare e comprendere soltanto in funzione di coperture istituzionali e forse anche politiche", lo ha detto a Tg2 Post il magistrato Nino Di Matteo.

"E' gravissimo - ha sottolineato - che lo Stato non riesca dopo 27 anni ad assicurare alla giustizia un soggetto che stato condannato come uno dei principali ispiratori degli attentati del 1993 a Roma, Firenze e Milano, che fecero temere al presidente del consiglio Ciampi, nella notte tra il 27 e il 28 luglio 1993, che fosse in atto un golpe. E' veramente grave ed ancora pi grave se si considera che Matteo Messina Denaro certamente custode di segreti di quel periodo, di quella campagna stragista del 1993, che lo rendono in grado ancora, purtroppo, di esercitare un potere di ricatto nei confronti delle istituzioni".

(Segue)

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.