Di Muro: "Proposta di nozze in Aula era vera e sincera"

webinfo@adnkronos.com

"La proposta è assolutamente vera e sincera". Lo dice il deputato leghista Flavio Di Muro all'Adnkronos, commentando quanto scritto oggi sul 'Corriere della Sera' che definisce una "messinscena", una "finzione" la sua proposta di matrimonio alla Camera (Video). 

Secondo il quotidiano di via Solferino si è trattato di una "recita" visto che la data delle nozze era già fissata (5 settembre nella cattedrale di Ventimiglia), la coppia ha già finito il corso prematrimoniale ed è già stato prenotato il luogo per il ricevimento. 

"Elisa era ignara di tutto, ha ricevuto lì per la prima volta la proposta di matrimonio e l'anello - afferma Di Muro - C'è stato il fatidico sì e questa è la posizione ufficiale". Ma Di Muro non smentisce che la macchina dei preparativi sia già in moto: "Perché parliamo di una coppia matura, visti i tempi e la difficoltà nel pianificare le cose ci eravamo già mossi. Con Elisa avevamo già parlato di matrimonio, avevamo già fatto delle cose ma non c'era mai stata la proposta ufficiale". "Quindi ripeto la proposta a Montecitorio è assolutamente vera e sincera - sottolinea il deputato leghista - Come in tutte le coppie mature, che stanno insieme da tempo, ormai da 6 anni, sono mesi, anni che parliamo di matrimonio ma non c'era mai stata una dichiarazione ufficiale. Io sarò anche un po' tradizionalista ma per me finché non c'è il fatidico sì non possiamo considerarci promessi sposi".