Di Stefano in missione in Kazakhistan e Kirghizistan -3-

red/Mgi

Roma, 12 nov. (askanews) - La sintesi di questo percorso sarà rappresentata dalla Conferenza Italia-Asia Centrale del prossimo 13 dicembre, che verrà inaugurata dal Ministro Di Maio e presieduta dal Sottosegretario Di Stefano e riunirà alla Farnesina rappresentanti politici dei cinque Paesi dell'Asia Centrale ed esponenti delle istituzioni finanziarie internazionali; del mondo delle imprese; dell'accademia e della cultura, in un'occasione volta discutere gli interessi dell'Italia nella regione, in vista dell'elaborazione di una strategia nazionale nei confronti dell'Asia Centrale.

"L'Italia - ha dichiarato il Sottosegretario Di Stefano - è il primo Paese europeo che si accinge a rafforzare i rapporti con l'intera regione dell'Asia centrale: si tratta di un'area strategica nello sviluppo della connettività euro-asiatica, e di una regione con cui abbiamo già solidi rapporti di collaborazione sul piano energetico. Il nostro obiettivo è rafforzare la nostra presenza ed aprire le porte alle nostre imprese, in particolare alle PMI, che hanno ottime prospettive di crescita con tutti i Paesi dell'area."