Di Stefano riceve viceministro Esteri tagico, Huseynzoda -3-

red/Mgi

Roma, 30 gen. (askanews) - "Le compagnie italiane, con la loro esperienza e conoscenze specifiche, possono contribuire allo sviluppo del Tagikistan, offrendo prodotti di tecnologia avanzata particolarmente nei settori tessile, agricolo, e agro-alimentare" - ha dichiarato il Sottosegretario - "Auspichiamo che la visita del Presidente Rahmon possa condurre a risultati concreti per il rafforzamento dei legami politici ed economici con il Paese".