Diabete tipo 1: continua evoluzione verso pancreas artificiale

Bnz

Padova, 28 nov. (askanews) - Cresce in Italia l'utilizzo di tecnologie avanzate per la gestione del diabete di tipo 1 (DM1). Secondo l'ultima rilevazione degli Annali AMD su oltre 33.000 pazienti con DM1 seguiti nei servizi di diabetologia del nostro Paese, il 17% utilizza un microinfusore; un incremento notevole rispetto al 2016 quando a farlo era solo il 12%, e che ci avvicina alla media europea del 20%. Di grande importanza è stata l'introduzione dei dispositivi per il monitoraggio in continuo della glicemia (GCM) e molti passi avanti sono stati fatti sulla strada verso il "Pancreas Artificiale" (AP). Su tutto questo fanno il punto gli esperti riuniti in occasione del 22° Congresso Nazionale dell'Associazione Medici Diabetologi (AMD), in corso a Padova fino a sabato 30 novembre.

(segue)