Diabolik, tensioni tra agenti e tifosi

Il feretro di Fabrizio Piscitelli, che, secondo gli accordi, sarebbe dovuto rimanere tre minuti nel piazzale davanti al Divino Amore per consentire ad amici e tifosi di dare l'addio al compagno di curva, è stato invece immediatamente portato via, scortato dalla polizia. Il video di Adnkronos mostra le tensioni tra tifosi e agenti. Non sono mancate infatti le urla contro gli agenti del Reparto Mobile che hanno sbarrato con un cordone umano la strada d'uscita al parcheggio del santuario del Divino Amore, negando così l'ultimo saluto a Piscitelli da parte degli Irriducibili. "Non cediamo alle provocazioni, non aspettano altro. Facciamolo per Fabrizio" hanno gridato i tifosi, portando via quanti stavano per scontrarsi con i poliziotti per seguire il carro funebre con il feretro di Diabolik.