I diamanti che cambiano colore con il freddo sono rari e molto preziosi

·1 minuto per la lettura

AGI - Si chiama ‘diamante criogenico', è una particolare gemma che altera il proprio colore a temperature estremamente fredde.

A descriverlo durante il meeting della Geological Society of America in Oregon gli scienziati del Gemological Institute of America (GIA) di Carlsbad, in California, che hanno scoperto la nuova pietra preziosa. I diamanti camaleonte, spiegano gli autori, sono noti da diverso tempo, e hanno come caratteristica quella di cambiare colore quando vengono riscaldati o riposti in un ambiente buio. 

Il team, guidato da Stephanie Persaud, però, ha individuato una pietra che diventa gialla quando esposta a -196 °C, la temperatura dell'azoto liquido. Il valore del diamante criogenico rimane poco chiaro, anche se gli esperti ipotizzano che la rarità della gemma potrebbe renderla estremamente preziosa.

Il motivo per cui i diamanti camaleonti si presentino con questa particolare caratteristica non è ancora del tutto noto. Alcuni alterano la propria tonalità se esposti a temperature di 200 gradi, altri se riposti lontano dalla luce per 24 ore.

Gli esperti hanno trovato cinque esempi di diamanti criogenici, che vanno dal grigio al giallo e altri dal grigio al blu.

“La rarità rende preziose le gemme – afferma Paul Johnson del GIA – anche se è improbabile che i proprietari possano conservare il diamante nell'azoto liquido. Credo che sia molto interessante trovare nuove tipologie di pietre preziose”. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli