Dichiarazione Italia-Francia: rendere Ue più vicina a cittadini

Afe

Roma, 27 feb. (askanews) - "L'Italia e la Francia sostengono il prossimo lancio della Conferenza sul futuro dell'Europa, che si chiuderà nel 2022 nel corso del Semestre francese di Presidenza del Consiglio dell'Unione Europea. Tale Conferenza è un'opportunità fondamentale per rafforzare le priorità dell'Unione e renderla più vicina alle esigenze dei suoi cittadini". E' quanto si legge nella dichiarazione finale congiunta del vertice Italia-Francia di Napoli.

"La Conferenza - si sottolinea nel documento - dovrà innanzitutto porsi all'ascolto dei cittadini e per questo dovrà focalizzarsi sulle concrete sfide che l'Europa sta affrontando e sulle risposte di lungo termine. L'Italia e la Francia rafforzeranno le sinergie per sviluppare una prospettiva condivisa nel corso dei lavori della Conferenza e punteranno a creare le condizioni per un autentico dialogo tra i due Parlamenti nazionali e le rispettive società civili, organizzando in particolare processi deliberativi di cittadini".

"In questo contesto - conclude la dichiarazione - sarà rinnovato il nostro impegno a dialogare in maniera costruttiva sul processo di allargamento, anche sulla base di una metodologia rinnovata, affinché i Paesi dei Balcani Occidentali possano avanzare con efficacia nel percorso di integrazione europea, contribuendo alla pace e alla stabilità nel continente, al consolidamento dei valori dell'UE e al benessere dei nostri popoli".