A dieci giorni dalla scomparsa nel reparto che la vide attiva è stato osservato un minuto di silenzio

·1 minuto per la lettura
Vincenzina Donato
Vincenzina Donato

La brava Vincenzina Donato è morta a soli 40 anni, e dopo lo straziante addio all’anestesista di Venezia a dieci giorni dalla scomparsa in reparto è stato osservato un minuto di silenzio.

Morta l’anestesista Vincenzina Donato: in suo onore un minuto di raccoglimento

Quel minuto in onore di una professionista stimata da tutti è stato l’atto di omaggio di un reparto intero per una donna ed una dottoressa che con la sua dolcezza e competenza aveva suscitato l’affetto di tutti. Il Gazzettino riporta che Vicenzina svolgeva il suo incarico di medico rianimatore in servizio nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale Civile di Venezia dal 2012.

Una lunga malattia strappa alla vita l’anestesista Vincenzina Donato, morta ma impossibile da dimenticare

Una lunga malattia l’aveva strappata alla vita dieci giorni fa ed oggi, a corredo del minuto di silenzio in onore di Vincenzina, è arrivato anche il ricordo del primario Marco Meggiolaro postato su Facebook: “Precisione, serietà e bravura: quella di Vincenzina Donato è una perdita per tutto il reparto di Anestesia e rianimazione che attualmente dirigo”.

È morta l’anestesista Vincenzina Donato: il ricordo del primario Meggiolaro

E ancora: “La collega Donato sapeva lavorare in equipe ed era profondamente appassionata alla disciplina. Affrontava con rigore e passione le sfide professionali quotidiane, manifestando sensibilità e attenzione nei confronti dei pazienti”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli