Diego Fusaro contro Fazio e Littizzetto: “Non incroceranno la miseria”

Diego Fusaro contro Fazio e Littizzetto: “Non incroceranno la miseria”

Diego Fusaro attraverso Twitter e Affaritaliani.it sbraita contro Fabio Fazio e Luciana Littizzetto. L’opinionista, senza mezze misure, li definisce “cabarettista sabauda e araldo arcobalenico”. Poi tornando sul tema Open Arms, le parole usate sono molto più dure.

Diego Fusaro contro Fazio e Littizzetto

Diego Fusaro torna a parlare della situazione migranti e Open Arms e lo fa come al solito senza lasciare spazio a dubbi. Prima definisce Fabio Fazio come “un araldo arcobalenico” poi la Littizzetto come “cabarettista sabauda”. Proseguendo aggiunge: “Nei loro palagi e nei loro panfili mai nemmeno incroceranno per caso la miseria. Tanto paga per tutti la classe lavoratrice, che così vedrà ulteriormente abbassarsi le condizioni di esistenza”. Infine tramite un tweet non si risparmia e fa una scommessa sul futuro: “Il tempo è galantuomo. Verrà il giorno in cui ci ricorderemo dei paladini dei “porti aperti” e del “salviamo vite in mare” come degli squallidi negrieri del nuovo millennio, come degli abominevoli apologeti del nuovo colonialismo capitalistico e delle deportazioni di schiavi”.

Sulla faida Salvini-Saviano

L’opinionista e saggista torinese, poco tempo fa si espresse anche sulla lunga faida tra Matteo Salvini e Roberto Saviano, definendo lo scrittore “un giullare“: “Così sermoneggiò il bardo cosmopolita dal suo sontuoso attico di Nuova York, con il cappello tripunte da giullare collocato sul capo, sempre intento a difendere gli interessi del padronato cosmopolitico dei porti aperti e del libero profitto cosmopolita”.