Dieta dei 60 anni: come riattivare naturalmente il metabolismo

dieta dei 60 anni
dieta dei 60 anni

Quando si raggiunge l’età dei 60 anni, riuscire a perdere i chili in eccesso non è affatto facile, poiché bisogna contrastare il rallentamento del metabolismo. Seguire la dieta dei 60 anni significa aggiungere al proprio regime dei prodotti e alimenti utili per eliminare l’adipe in eccesso e stimolare il metabolismo.

Dieta dei 60 anni e metabolismo

Verso il compimento dei 60 anni si va incontro un aumento dei chili di troppo per colpa del metabolismo che in questa fase tende a rallentare. Oltre al metabolismo, anche di squilibrio ormonali portano a un aumento di peso. Seguire la dieta dei 60 anni permette di essere in forma grazie ad alcune accortezze e abitudini che bisogna mantenere.

Con il passare degli anni, imparare a stare in forma diventa difficile proprio perché il metabolismo non funziona più come quando si hanno circa 20-25 anni. Tende a rallentare portando quindi a ingrassare maggiormente. Durante questo periodo, molte donne attraversano la fase della menopausa che comporta una riduzione degli estrogeni e un accumulo di grassi nella zona addominale.

Per riuscire a tornare in forma è necessario seguire e condurre una alimentazione ben bilanciata integrandola a un’attività fisica che sia adeguata per questa età. Ovviamente bisogna impegnarsi in maniera costante se si vogliono ottenere i giusti risultati.

Con il metabolismo che rallenta, riuscire a perdere peso diventa ancora più difficile. Seguire la dieta dei 60 anni significa non solo tornare in forma, ma anche liberarsi dall’adipe in eccesso e contrastare alcune problematiche che potrebbero essere gravi. Non è necessario sottoporsi a diete stressanti, ma basta seguire un percorso alimentare sano magari affidandosi a un esperto del settore.

Dieta dei 60 anni: cibi sani

Ci sono una serie di regole e di scelte ben mirate da seguire nella dieta dei 60 anni se si vuole dimagrire e accelerare così il processo metabolico. Ciò è possibile grazie all’introduzione di cibi sani che vanno a sostituire gli squilibri e gli eccessi delle cattive abitudini in termini alimentari.

Distribuire il cibo in 5 appuntamenti quotidiani che comprendono la colazione, il pranzo, la cena, ma anche gli spuntini di metà mattina e pomeriggio, aiuta a riequilibrare il metabolismo e quindi a dimagrire. È sufficiente consumare alimenti come cereali, frutta e verdura, ma anche legumi.

I cereali sono un pasto che non può mancare perché ricchi di fibre, ma permettono anche di irrobustire le ossa e i denti. Non bisogna poi dimenticare il consumo di frutta e verdura che sono ricche di nutrienti. Si consiglia di assumere la frutta lontano dai pasti, da alternare con la secca, quindi noci, nocciole che permettono di stabilizzare l’indice glicemico.

Meglio optare per pasta e riso integrali, pesce e latticini. Lo spuntino di metà mattina deve essere leggero in modo da non abbuffarsi troppo a cena. Quindi, è consigliabile consumare poco prima del pranzo delle carote oppure una mela o una manciata di mandorle. Una insalata a base di pomodoro, cetriolo insieme del tonno e a un po’ di formaggio magro è un giusto pasto da consumare a cena.

Dieta dei 60 anni: integratore

Perdere peso non è mai facile, e a 60 anni può essere maggiormente difficile poiché entrano in gioco alcuni fattori che non sempre aiutano. Per questa ragione, può essere particolarmente utile aggiungere alla dieta dei 60 anni un integratore a base naturale. Il migliore, secondo esperti e consumatori, è proprio Spirulina Ultra.

Una formula molto efficace che permette di dimagrire in breve tempo con risultati visibili sin da subito. Questo integratore ha il compito di bruciare le calorie anche a riposo, accelerare il processo metabolico favorendo un dimagrimento rapido. Sazia in modo da non abbuffarsi troppo ai pasti riuscendo così a mantenere un corpo in forma senza particolari eccessi.

Spirulina Ultra funziona così bene perché alla base si compone di ingredienti naturali, privi di controindicazioni che facilitano il dimagrimento. Questo integratore è a base di alga spirulina che funge da sostegno e ricostituente, oltre a bloccare la produzione dell’adipe e di gymnema che stimola il metabolismo di carboidrati e grassi placando il senso di fame.

Grazie ai suoi ingredienti naturali, è riconosciuto come il miglior integratore naturale del momento. Per questo è anche notificato dal ministero della salute come sicuro e attendibile. Per chi volesse saperne di più, consigliamo di cliccare qui

Una o due compresse sono la posologia indicata per riuscire a dimagrire accompagnata da un bicchiere d’acqua naturale.

Un integratore che non si ordina nei negozi o internet, ma il consumatore interessato all’acquisto può cliccare qui sul sito ufficiale del prodotto, compilare il modulo dell’ordine attivando la promozione di quattro confezioni a 49,99€ con pagamento accettabile tramite PayPal, la carta di credito e i contanti al corriere non appena giunge a casa per la consegna.