##Dietro inasprimento rapporti tra Coree la sorella di Kim Jong Un -3-

Mos

Roma, 10 giu. (askanews) - Il suo ritorno sulla scena ha coinciso, pi o meno, con l'assenza prolungata del fratello e questo ha dato corpo a una ridda di ipotesi sulla sorte di Kim Jong Un e su un ruolo che Kim Yo Jong potrebbe avere in un'eventuale processo di successione. La Corea del Nord l'unico paese del fronte socialista, se cos si pu dire, ad aver adottato una successione dinastica (con l'eccezione di Cuba, in cui per la successione avuta luogo tra Fidel e Raul Castro era comunque tra due alti esponenti della rivoluzione e la linea dinastica stata interrotta con le dimissioni del secondo). Va detto, comunque, che le notizie secondo le quali Kim Jong Un non sia pi al timone o la sua guida sia a rischio sono state smentite con forza dagli apparati di spionaggio sudcoreani e da altre agenzie internazionali.

Nelle ultime dichiarazioni viene definita "prima vicedirettrice" - spiega NK News - ma non viene specificato di quale "dipartimento" del partito. Si ipotizza che possa lavorare per il Dipartimento del fronte unitario, che ha un ventaglio di competenze ampio che va dai rapporti con Seoul alle minacce sovversive. Ma nulla esclude - secondo gli esperti interpellati dal rispettato sito d'informazione - che indossi diversi cappelli.