Difesa, D'Uva (M5s): necessario aumentare unità Marina

Pol/Bac

Roma, 13 feb. (askanews) - "Oggi sono intervenuto in IV Commissione alla Camera per sottoporre al Ministero della Difesa una questione che per noi ha la priorità assoluta. La Marina Militare è impegnata in numerose e importanti missioni internazionali come 'Mare sicuro', 'Eunavfor Med Sophia', 'Atlanta', fondamentali per la difesa e la sicurezza nazionale, ma anche per sottolineare in Europa la presenza dell'Italia nel Mediterraneo". Lo scrive su Facebook il deputato del Movimento 5 Stelle in Commissione Difesa a Montecitorio, Francesco D'Uva.

"Nonostante gli ottimi risultati ottenuti dalle missioni, però, il numero di donne e uomini impegnati - aggiunge - non è sufficiente. Inoltre, la Marina Militare italiana ha il numero di equipaggi più basso di tutta Europa. La situazione è allarmante, anche per lo stress a cui sono sottoposti i nostri militari in mare, e ci impone di intervenire. Sarebbe necessario portare il numero di unità ad almeno 30mila, anche per permettere al personale tempi minimi di ripresa dopo una missione, invece di essere rimbarcato immediatamente".

"Ringrazio il ministero per la risposta e per l'impegno che, ne sono certo, dedicherà alla causa che abbiamo sollevato. L'obiettivo è riuscire ad aumentare le unità della Marina Militare, forza di fondamentale importanza per il nostro Paese. Anche noi in Parlamento faremo la nostra parte e come al solito ce la metteremo tutta", conclude.