Difesa, Guerini firma decreto per acquisto 6 velivoli P180 da Piaggio Aerospace

·2 minuto per la lettura

Il Ministro Lorenzo Guerini ha firmato ieri, per la parte Difesa, il decreto interministeriale per l'acquisizione di 6 velivoli P180 prodotti da Piaggio Aerospace destinati alle Forze Armate. “Prosegue l'impegno della Difesa e del Governo che a partire dal 2019 hanno attivato una serie di iniziative volte al sostegno dell'azienda e al suo patrimonio di competenze umane e tecnologiche. L'azienda ha goduto di provvedimenti che ne hanno permesso la continuità operativa. L'ammontare dei provvedimenti di sostegno ha raggiunto il valore attuale che si attesta oltre i 700 milioni di euro”, così il Ministro Guerini in occasione della firma del decreto, avvenuta ieri al Ministero della Difesa.

In particolare il decreto, per un valore di 171 milioni di euro, autorizza l'acquisto di 6 velivoli P-180 Evo, la fornitura di un simulatore di volo e l'estensione del contratto di manutenzione dei motori Viper, motori peraltro utilizzati sui velivoli della Pan, Pattuglia Acrobatica Nazionale. L'atto firmato ieri consentirà la finalizzazione di un nuovo contratto che si aggiunge ai precedenti, del valore di 540 milioni di euro, avviati a partire dal 2019, relativi a manutenzione e fornitura di componenti di motori Viper, di motori per elicotteri CH47, manutenzione dei motori degli elicotteri A129 Mangusta e ammodernamento della flotta P180 delle Forze Armate.

Si conferma, quindi, la concretezza della linea del Governo per favorire l'operatività dell'azienda e il riconoscimento del know-how e delle competenze sviluppate dalla Piaggio nel comparto aerospaziale. “Come detto in Parlamento lo scorso aprile, sebbene le problematiche aziendali non rientrino nell'ambito delle competenze del dicastero, la Difesa è comunque a conoscenza e segue attentamente le azioni poste in essere dal commissario per la valorizzazione della ditta e alla finalizzazione del processo di vendita. La nuova proprietà, indipendentemente dal piano industriale che intenderà perseguire, sarà chiamata a garantire la valorizzazione del sito, del suo livello occupazionale, oltre al mantenimento del supporto tecnico-ingegneristico ai velivoli e motori dell'amministrazione della Difesa e alla piena esecuzione del contratti in essere con quest'ultima” – ha concluso il Ministro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli