Difesa: Napolitano, doloroso ma indispensabile progetto di revisione

(ASCA) - Roma, 24 apr - Una ''sobria razionalizzazione'' e

''una rinnovata efficienza delle Forze Armate'' e'

''essenziale nel mondo in cui viviamo''. Serve quindi che

''senza esitazioni e incertezze e anche disponendosi a scelte

dolorose'' si operi per la realizzazione di un

''indispensabile progetto di revisione'' della Difesa.

Lo afferma il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano

nel corso dell'incontro al Quirinale, in occasione della

festa del 25 aprile, con gli esponenti delle associazioni

combattentistiche e d'arma.

Il ragionamento del Capo dello Stato parte dalla

necessita' di una ''complessiva riduzione e razionale

selezione e riqualificazione della spesa pubblica''. E' un

discorso questo, rileva, ''che riguarda anche la spesa per la

Difesa: e non solo per acute necessita' di risparmio e

oculatezza ma per poter disporre nel prossimo futuro di uno

strumento militare operativemente efficace''.

Il ministro della Difesa, Giampaolo di Paola, prosegue

Napolitano, ''ha di recente prospettato al Parlamento una

linea progettuale di profonda riorganizzazione delle Forze

Armate, di profonda revisione dello strumento militare''.

Certo, chiarisce Napolitano, ''non tocca a me entrare nel

merito di questo progetto'' ma e' neccessario operare in

questa direzione ''senza esitazioni e incertezze''.

Ricerca

Le notizie del giorno