Diffuso in queste ore sui media il documento pubblicato dal National Records of Scotland

Il certificato di morte della regina Elisabetta
Il certificato di morte della regina Elisabetta

Regina Elisabetta, ecco il certificato di morte: la sovrana è deceduta per vecchiaia alle 15.10 dell’8 settembre ed è stato diffuso in queste ore sui media il documento pubblicato dal National Records of Scotland. Si tratta dell’archivio centrale dello stato della Scozia annesso al Regno Unito con sede a Edimburgo. E ovviamente secondo quel documento Elisabetta II  è “morta di vecchiaia”, anche a dispetto delle voci circolate intorno allo scorso 12 settembre quando si era scritto che il suo decesso era avvenuto in conseguenza ad una brutta caduta avvenuta proprio nella residenza di Balmoral.

Regina Elisabetta, ecco il certificato di morte

La sovrana del Regno Unito è deceduta per “l’età avanzata” l’8 settembre alle 15:10 ora locale (le 16:10 ora italiana) al castello di Balmoral. I media ricordano come in quel cupo frangente l’annuncio ufficiale era stato dato da Buckingham Palace alle 19.30, ora italiana, mentre sui media si rincorrevano ormai da ore le notizie sul precipitare della sue condizioni di salute.

“The Queen” riposa nella cappella di St George

La regina Elisabetta è morta all’età di 96 anni e sul trono è succeduto suo figlio Carlo, diventato re con il nome di Carlo III. The Queen era nata nel 1926 figlia di Giorgio VI e moglie di Philip Mountbatten. La sovrana è sepolta all’interno della cappella di St George, la chiesa della residenza reale.