"Digital News", l'11 dicembre premi Aidr a giornalisti e comunicatori

Red

Roma, 3 dic. (askanews) - Si terrà mercoledì 11 dicembre, presso la Link Campus University, la consegna del "Premio Digital News", rivolto a giornalisti e comunicatori. Un'iniziativa promossa dall'Aidr - Associazione italian digital revolution - e dalla Link Campus University, che si svolgerà presso la sede dell'ateneo (Via del Casale di S. Pio V, 44), con il patrocinio istituzionale della Commissione europea, dell'Agenzia per l'Italia Digitale, del FormezPA e della Regione Lazio.

Il convegno. La cerimonia sarà preceduta dall'incontro "Industria turistica: Interazioni digitali e cyber security", in programma elle ore 18. L'occasione per avviare un dibattito ed analizzare, tra i relatori ed i partecipanti, gli aspetti delicati di gestione dell'identità e nuovi pagamenti e la minaccia crescente del cybercrime sulla gestione dei dati sensibili che, nel corso dei viaggi, disseminiamo tra alberghi, ristoranti e shopping. Al convegno, moderato da Edoardo Colombo (responsabile dell'Osservatorio turismo digitale Aidr), prenderanno parte Claudio Roveda, Rettore Link Campus University, Vincenzo Scotti, Presidente Link Campus University, Mauro Nicastri, Presidente Aidr, Stefania Capogna, Direttore DiTES, Nunzia Ciardi, Direttore Polizia postale e delle comunicazioni, Antonio Catricalà, Presidente Aeroporti Roma, Giovanna Manzi, CEO Best Western Italia, Vito Borrelli, Capo f.f. della Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

La cerimonia. Concluso il convegno, via alla cerimonia di consegna dei premi "Digital news", all'interno di una serata di gala che avrà come madrina Maria Antonietta Spadorcia, giornalista Rai e volto noto del Tg2. In sala, personalità provenienti dal mondo della politica, dell'economia, della società, dei media e della pubblica amministrazione.

"L'evento offre l'occasione di riunire diverse personalità per una serata diversa dai soliti meeting. Una serata che rispecchia la nostra filosofia, una filosofia inclusiva, che cerca di aprire il mondo della digitalizzazione ad un pubblico quanto più vasto possibile", dichiara Mauro Nicastri, dell'Agenzia per l'Italia Digitale e presidente Aidr. "Per questo, aldilà della digitalizzazione, ci piace regalare un momento di ritrovo tra amici e colleghi. E i match che si possono innescare in questi casi sono incredibili. La forza di un evento come questo si stabilisce anche e soprattutto in questo tipo di opportunità".(Segue)