Dimenticati in auto per 8 ore, muoiono due gemellini di un anno

(Photo credit should read RIJASOLO/AFP/Getty Images)


Due fratellini gemelli di un anno sono morti ieri, venerdì 26 luglio, dopo essere stati abbandonati in macchina sotto il sole per oltre otto ore. Lo fa sapere la polizia di New York, dove è avvenuta la tragedia.

A lasciarli in auto sarebbe stato il padre dei due bambini, Juan Rodriguez, 39 anni, ora accusato di doppio omicidio colposo. Secondo gli inquirenti, infatti, Rodriguez avrebbe parcheggiato nel Bronx la sua macchina, una Honda Accord, intorno alle 8 del mattina e poi si sarebbe diretto all'ospedale dell'Associazione dei Veterani per il turno di lavoro, terminato otto ore più tardi, lasciando i piccoli a bordo.


Il termometro in questi giorni sta raggiungendo il massimo delle temperature mai raggiunte dalla metà degli anni '80 anche nella Grande Mela, secondo il National Weather Service.

L'esaminatore medico di New York City determinerà la causa della morte dei bambini, ha detto la polizia, che ha reso noto anche che i due gemellini, identificati con i nomi di Mariza e Phoenix Rodriguez, sono stati trovati incoscienti e non rispondenti sul sedile posteriore dell'auto. Per loro non c'è stato nulla da fare e sono stati dichiarati morti sulla scena.



GUARDA ANCHE: