Dimesso dall’ospedale muore poco dopo: la madre chiede giustizia

dimesso dall'ospedale

E’ morto a soli 54 anni dopo essere stato dimesso dall’ospedale: è questa la tragica storia di Giuseppe Mura. L’uomo era andato in ospedale dopo aver accusato dei dolori addominali. I medici del Cristo Re, però, dopo aver svolto alcuni accertamenti, lo avevano rimandato a casa. Il 54enne è morto qualche ora dopo sul divano della sua casa: quando l’ambulanza è giunta nell’abitazione per lui non c’era già più nulla da fare. La madre è disperata e chiede giustizia: “Voglio sapere se c’è stato un errore“.

Dimesso dall’ospedale: è morto

Una vicenda incredibile e tragica quella della morte di Giuseppe Mura, deceduto nella notte tra domenica e lunedì. L’uomo aveva iniziato ad accusare forti dolori addominali, cosa che lo aveva spinto a rivolgersi al pronto soccorso. Lì era stato sottoposto ad alcuni accertamenti che avevano evidenziato un’epigastralgia: i medici gli avevano prescritto una cura e lo avevano dimesso con una prognosi di 7 giorni. Gli accertamenti avevano infatti escluso infarto o appendicite, motivo per il quale non si era reso necessario il ricovero. È passata solo qualche ora però, e Giuseppe è morto nel suo appartamento a Primavalle. Con lui c’era la madre che ha subito dato l’allarme al 118, ma all’arrivo dei sanitari il 54enne era già morto.

Indagini in corso

Sulla vicenda la Procura di Roma ha aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio colposo. Sul corpo di Mura è stata predisposta l’autopsia per fare chiarezza sulle cause del decesso. Stando alla ricostruzione operata dalle forze dell’ordine, l’uomo è entrato in pronto soccorso con un codice giallo ed è stato dimesso intorno alle mezzanotte. Rincasato, il 54enne sembrava stare meglio ma solo qualche ora dopo è avvenuta la tragedia: un vicino di casa è intervenuto cercando di tenerlo in vita fino all’arrivo dei soccorritori, ma tutto è stato inutile. La madre chiede giustizia.