Dimissioni Draghi, Brok (Ppe): "Concluda legislatura, lo spera tutta la Cdu"

(Adnkronos) - Il presidente del Consiglio Mario Draghi dovrebbe "portare a termine la legislatura", non solo per assicurare che i soldi del Recovery Plan vengano usati in modo "responsabile", ma anche per via della situazione "politica" generale, che dovrebbe consigliare a tutti di mantenere la "stabilità". Ed è una "speranza" che nella Cdu, il partito cristiano democratico tedesco architrave e fulcro del Ppe, è condivisa largamente, se non all'unanimità. A spiegarlo all'Adnkronos è Elmar Brok, per molti anni presidente della commissione Affari Esteri del Parlamento Europeo. Draghi è considerato, a Berlino come a Bruxelles, una garanzia del buon utilizzo dei soldi ottenuti con Next Generation Eu, di cui l'Italia è il principale beneficiario: "Il governo italiano, dopo aver ottenuto questo ammontare di denaro dalla solidarietà europea - sottolinea Brok - dovrebbe anche distribuirlo in modo responsabile. E questi soldi non dovrebbero diventare lo strumento di gruppi radicali".

"Quindi dobbiamo sperare - aggiunge - anche se è una questione interna della politica italiana, che in questo momento di crisi economica, con la guerra in Ucraina, il presidente Draghi possa portare a termine il suo mandato, fino alle prossime elezioni. Tutto questo ammontare di soldi, ma anche la situazione politica complessiva per l'euro, con l'evoluzione dei tassi di interesse che non favorisce l'Italia, tutto ciò dovrebbe consigliare la stabilità. La stabilità è nell'interesse dell'Europa e dell'Italia". Quindi, conclude, "spero molto che Mario Draghi possa concludere la legislatura". E nel partito "non ho ancora incontrato nessuno che non condivida questa speranza".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli