Dimissioni Morales, Cuba e Venezuela denunciano golpe in Bolivia -2-

Fco

Roma, 11 nov. (askanews) - Cuba, tradizionale alleato del leader socialista, esprime la "solidarietà con il fratello presidente Evo Morales, protagonista e simbolo della rivendicazione dei popoli indigeni delle nostre Americhe", ha a sua volta postato su Twitter il ministro degli Affari esteri, Bruno Rodriguez.

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha ugualmente condannato, "categoricamente", il "colpo di stato" in Bolivia, dopo le dimissioni del presidente Evo Morales, indotto a lasciare da tre settimane di manifestazioni e abbandonato anche dall'esercito. "Noi condanniamo categoricamente il colpo di stato sopraggiunto contro il fratello presidente Evo Morales", ha scritto su Twitter, sollecitando "la mobilitazione per esigere che sia preservata la vita dei popoli indigeni boliviani, vittime del razzismo". (Segue)