D'Incà: governo impegnato contro discriminazioni e antisemitismo

Afe

Roma, 13 nov. (askanews) - "Il governo è impegnato a livello nazionale e internazionale nella tutela e nella promozione della libertà di religione e si adopera nel contrastare ogni forma di discriminazione e intolleranza, sostenendo le iniziative sul tema". Lo ha detto il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà, rispondendo al question time alla Camera.

"L'Italia ha aderito alla Dichiarazione di condanna dell'antisemitismo", ha ricordato.

D'Incà ha tra l'altro spiegato che l'Ufficio nazionale antidiscriminazionali razziali (Unar) "segnala che nel 2017 ha aperto 49 istruttorie su segnalazioni di antisemitismo, nel 2018 le istruttorie sono state 52 e nel 2019, dato parziale, 38. Unar ha inoltre istituito l'Osservatorio nazionale contro le discriminazioni dei media e in Internet".

L'Uffico ha inoltre "realizzato specifiche iniziativa volte alla prevenzione e al contrasto dell'antisemitismo".