Diodato è tornato all’Arena di Verona con la sua ‘festa dell’anima’ per la fine del tour estivo

Ritorno all’Arena di Verona. È stato (anche) questo il concerto con cui Diodato ha celebrato un’estate di musica dopo aver fatto risuonare in un anfiteatro deserto la sua ‘Fai rumore’. Era il maggio 2020 quando l’artista regalò una performance unica per l’Eurovision Song Contest dopo la vittoria al Festival di Sanremo. Così, lo spettacolo che il cantautore tarantino ha tenuto nella serata di domenica 19 settembre ha illuminato l’Arena come ‘una festa dell’anima’. Prima esibizione nel tempio della musica veronese, il concerto ha concluso una carrellata di eventi estivi che hanno visto protagonista Diodato. E ad accompagnare lo speciale appuntamento veneto non sono mancati tanti colleghi e amici del cantautore, da Manuel Agnelli a Nina Zilli. Credit Video Ufficio Stampa / Foto copertina F. Prandoni

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli