Diodato ha vinto la 70esima edizione del festival di Sanremo

Antonio Diodato, classe 1981, è il vincitore della 70esima edizione del festival di Sanremo. Il cantautore, nato ad Aosta ma di origine pugliese, si è imposto grazie alla canzone "Fai rumore" che fin dalle prime giornate della kermesse aveva convinto una larga parte del pubblico e della critica. Diodato vince anche il premio della critica "Mia Martini" e il premio della Sala Stampa Lucio Dalla al PalaFiori.

Il podio della finalissima della 70esima edizione del festival di Sanremo è occupato in seconda posizione da Francesco Gabbani con la sua "Viceversa" mentre sul gradino più basso, ma di grande prestigio, si sono accomodati i Pinguini Tattici Nucleari con la loro "Ringo Starr".

Questo è il verdetto delle tre giurie di stasera: demoscopica, sala stampa e televoto che ha ribaltato, in parte, le decisioni delle giornate precedenti escludendo da questa stretta classifica altri nomi che erano ritenuti tra i papabili per la vittoria come Piero Pelù, Elodie e Anastasio.

Questo il resto della classifica finale della competizione canora più importante d'Italia

  • 4) Le Vibrazioni
  • 5) Piero Pelù
  • 6) Tosca
  • 7) Elodie
  • 8) Achille Lauro
  • 9) Irene Grandi
  • 10) Rancore
  • 11) Raphael Gualazzi
  • 12) Levante
  • 13) Anastasio
  • 14) Alberto Urso
  • 15) Marco Masini
  • 16) Paolo Jannacci
  • 17) Rita Pavone
  • 18) Michele Zarrillo
  • 19) Enrico Nigiotti
  • 20) Giordana Angi
  • 21) Elettra Lamborghini
  • 22) Junior Cally
  • 23) Riki

Squalificati Morgan e Bugo che, nella giornata di venerdì, hanno dato vita a una querelle che ha portato la loro esclusione per il testo "cambiato" della canzone. Una modifica determinata dalle incomprensioni e dagli screzi tra i due interpreti durati per tutta la durata del Festival.