Diritti: Speranza, 'impegno in Parlamento per ddl Zan e Ius Soli'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 apr. (Adnkronos) – "Il principio di libertà e uguaglianza, scolpito all’articolo 3 della nostra Costituzione, non ha ancora piena attuazione nella nostra società. Attendiamo ancora – dopo la battuta d’arresto subita dalla legge Zan – una legge contro l’omotransfobia, contro tutte le discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere". Così Roberto Speranza al congresso di Articolo Uno.

"Mobbing e cyberbullismo sono in aumento, in particolare a danno dei più giovani, così come aumentano le aggressioni a sfondo xenofobo, i crimini di odio e l’ostilità contro gli stranieri. Rialza la testa persino un vergognoso antisemitismo. Su tutto questo dovremo impegnarci ancora in Parlamento come sulla proposta di civiltà dello Ius Soli".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli