Diritti tv: Lega A, assegnati all'unanimità a Cbs diritti internazionali in Usa

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 mar. (Adnkronos) – L'Assemblea della Lega Serie A si è svolta oggi con la partecipazione in collegamento video di tutte le 20 Società. I club, all'unanimità, hanno assegnato i diritti audiovisivi internazionali per il territorio Usa: "Siamo molto soddisfatti per aver assegnato i diritti audiovisivi di Campionato e Coppa Italia, per il triennio 21/24, a una major come CBS Broadcasting – ha detto l'Amministratore Delegato della Lega Serie A Luigi De Siervo -. In un'area strategica come gli Stati Uniti d’America abbiamo incrementato di oltre il 30% il valore dei nostri diritti con un partner di primaria grandezza come CBS. Quello di oggi non è un punto di arrivo, ma anzi l’inizio di un percorso di investimenti in risorse umane e contenuti editoriali funzionali a supportare la crescita costante della Serie A in tutto il Nord America. Questo risultato è il frutto del lavoro degli ultimi 18 mesi e del sempre crescente numero di proprietà americane che hanno deciso di investire nelle nostre franchigie".

La Cbs per trasmettere la Serie A negli Stati Uniti, a quanto si apprende, verserà nelle casse della Lega Serie A circa 170 milioni complessivi in tre anni (circa 56 milioni annui) a cui si aggiungeranno i diritti tv della Coppa Italia per un totale di circa 18 mln. Per quanto riguarda invece i diritti televisivi per il territorio italiano per il triennio 2021-2024 la votazione effettuata non ha portato all'assegnazione di alcun pacchetto, di conseguenza il tema sarà nuovamente affrontato nell'Assemblea del 26 marzo.