Diritti Umani: Agnes Callamard è la nuova segretaria generale di Amnesty

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Londra, 29 mar. (Adnkronos) – La francese Agnes Callamard, esperta di diritti umani che ha indagato sull'omicidio del giornalista Jamal Khashoggi avvenuto a ottobre nel 2018 nel consolato di Riad a Istanbul, è stata ufficialmente nominata segretaria generale di Amnesty International. E' stata la stessa organizzazione per i diritti umani con sede principale a Londra a dare la notizia.

"In un momento in cui i diritti umani sono minacciati come mai in tutto il mondo, Callamard guiderà e stimolerà l'intero movimento di Amnesty per affrontare queste sfide in maniera diretta", ha affermato Sarah Beamish, presidente del Consiglio Internazionale, annunciando la sua nomina. "La combinazione del suo acume intellettuale, della sua profonda esperienza globale in materia di diritti umani ed il suo coraggio la rendono altamente qualificata per sostenere il nostro movimento", ha proseguito Beamish, riferendosi ancora all'ex relatrice speciale delle Nazioni Unite sulle esecuzioni extragiudiziali, sommarie o arbitrarie.

"Laddove i governi e le multinazionali cercano di mettere a tacere coloro che denunciano i loro abusi, di offuscare la verità e di minare o respingere le norme sui diritti umani, le indagini rigorose e le campagne intransigenti di Amnesty International sono fondamentali più che mai", ha commentato Callamard, che ha già lavorato con Amnesty International dal 1995 al 2001, anche come capo di gabinetto dell'allora segretario generale, Pierre Sané. "Sono onorata di assumere la carica di segretario generale e lavorare a fianco dei sostenitori di Amnesty in tutto il mondo", ha aggiunto.