Dirotta bus a Rio con 16 ostaggi e poi viene ucciso dalla polizia

Rio, 20 ago. (askanews) - Un uomo armato ha tenuto in ostaggio almeno 16 passeggeri di un bus a Rio de Janeiro, in Brasile. Dopo tre ore di assedio è stato ucciso dalle forze di sicurezza.

Verso le 6.30 del mattino gli agenti della polizia militare e della Polizia stradale federale (PRF) avevano infatti circondato il veicolo fermo su un ponte.

Secondo la stampa brasiliana, verso le 9 del mattino, il dirottatore è sceso dall'autobus puntando una pistola alla testa di un ostaggio, e proprio in quel momento è stato freddato dagli agenti.

Il portavoce della polizia militare, colonnello Fliess, ha riferito che l'uomo avrebbe avuto una pistola giocattolo.