Dirottamento TWA 847 del 1985, fermata in Grecia persona sbagliata

Mos

Roma, 23 set. (askanews) - La polizia greca potrebbe aver commesso un imbarazzante scambio di persona. La scorsa settimana, nell'isola di Mykonos, gli agenti hanno arrestato un 65enne sostenendo di aver catturato uno dei dirottatore del volo TWA 847 che fu dirottato nel 1985, in una vicenda che costò la vita a un passeggero statunitense. Lo racconta oggi l'agenzia di stampa France Presse.

Il dirottatore era (e ora dovremo dire è) ricercato in base a un mandato di cattura internazionale emesso dalla Germania per il dirottamento di 34 anni fa. E, in base a questo, i poliziotti hanno arrestato un tal Mohamed Ali Saleh. Tuttavia le autorità libanesi escludono che si tratti della stessa persona che faceva parte del commando di dirottatori. Le autorità libanesi hanno già comunicato l'errore a quelle elleniche e il rilascio di Saleh dovrebbe essere questione di ore.

Il dirottamento del TWA 847 fu un episodio agghiacciante. Il velivolo era partito dal Cairo, doveva andare ad Atene, Roma, Boston, Los Angeles, per poi concludere la tratta a San Diego. Il pilota fu costretto a fare per tre volte, con 153 passeggeri a bordo, la tratta tra Beirut e Algeri, in un dirottamento che durò 17 giorni. Il 15 giugno 1985 il 23enne statunitense Robert Stethem, che era un sommozzatore della Marina, fu picchiato e poi freddato con un colpo alla testa. Il suo corpo fu gettato sulla pista.

Il dirottatore ricercato era già stato arrestato in Germania nel 1987. Ma poi le autorità tedesche l'avevano scambiato per due tedeschi rapiti a Beirut.