Disabili e volontari l'otto dicembre n piazza di Spagna col Papa

Cro/Ska

Città del Vaticano, 4 dic. (askanews) - Come ogni anno, anche domenica prossima 8 dicembre, 2019 l'Unitalsi (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali) sarà presente a piazza di Spagna con 100 disabili e oltre 150 volontari della Sezione Romana-Laziale dell'Unitalsi e con un piccolo gruppo unitalsiano in arrivo dalla Sardegna in occasione del tradizionale omaggio floreale alla statua della Madonna per la festa dell'Immacolata Concezione. Per tale occasione verrà deposta ai piedi della statua della Madonna una corona di fiori che riproduce il logo dell'Unitalsi a simboleggiare la devozione dell'Associazione alla Vergine Maria.

Nel pomeriggio, poi, l'incontro con Papa Francesco che renderà omaggio alla statua della Madonna e che verrà salutato dai malati e dai disabili, accompagnati dall'Unitalsi, presenti in piazza di Spagna. Accoglieranno il Pontefice: Preziosa Terrinoni, presidente della Sezione Romana-Laziale dell'Unitalsi, Giacomo Rossi, commissario della sottosezione di Roma dell'Unitalsi, Don Romano De Angelis, assistente ecclesiastico della sottosezione di Roma dell'Unitalsi, Mons. Paolo Ricciardi, Vescovo Ausiliare della Diocesi di Roma Delegato per la Pastorale Sanitaria, e i consiglieri della Sezione Romana-Laziale dell'Unitalsi.

Quest'anno, inoltre, ci sarà anche uno speciale legame che unirà piazza di Spagna con la Terra Santa (presenti le sezioni Triveneta, Pugliese, Marchigiana, Sicilia orientale e Sicilia occidentale) e il Santuario di Lourdes (presente la Sezione Emiliano-Romagnola) dove alcuni gruppi dell'Unitalsi saranno in pellegrinaggio per vivere la festa dell'Immacolata Concezione davanti alla Grotta delle Apparizioni e alla basilica della Natività di Betlemme.

"L'8 dicembre a Piazza di Spagna - spiega in unanota Preziosa Terrinoni, presidente della Sezione Romana-Laziale dell'Unitalsi - è un appuntamento tradizionale e tanto amato dalla nostra Associazione, al quale nessuno vuole mai mancare. Sono, infatti, molti i volontari e i disabili che desiderano essere in piazza sfidando il freddo per pregare insieme a Papa Francesco ed anche per rinnovare la dedizione di noi unitalsiani alla Madonna. Prosegue, inoltre, il nostro devoto legame con il Santo Padre che recentemente abbiamo vissuto, in pieno spirito di servizio, in occasione della Giornata dei Poveri a San Pietro con l'impiego anche in quell'occasione di molti volontari a sostegno dei più fragili".