Disabilità,Casellati: sport veicolo aggregazione e integrazione

Red/Lsa

Roma, 6 nov. (askanews) - "Lo sport è un potentissimo veicolo di aggregazione e di integrazione: parla una lingua universale in grado di abbattere ogni barriera fisica, ogni pregiudizio sociale, ogni confine ideologico". Lo ha affermato il presidente del Senato, Elisabetta Casellati, nel messaggio di saluto inviato al Festival della Cultura Paralimpica, alla sua seconda edizione.

Lo sport "per una ragazza o un ragazzo affetto da disabilità non è solo uno strumento di benessere psicofisico. Rappresenta - ha sottolineato Casellati - l'opportunità per mettersi alla prova, per vivere la gioia e l'adrenalina di una leale competizione, per cambiare la percezione del proprio corpo e acquisire nuova fiducia nelle proprie potenzialità".

Il Festival in corso a Padova "capitale mondiale del volontariato 2020", rappresenta inoltre "una impareggiabile occasione per riflettere su come l'attività sportiva paralimpica sia stata in grado di alimentare la diffusione di un nuovo spirito positivo. Uno spirito che si identifica nel rispetto per gli altri, nella consapevolezza di essere parte di una comunità, nella volontà di garantire pari dignità e pari opportunità. Uno spirito - conclude Casellati - che, come Istituzioni, abbiamo il dovere di promuovere e sostenere".