Disabilità, Papa: non bastano buone leggi, serve cambiare mentalità

Bla

Roma, 3 dic. (askanews) - "Fare buone le leggi e abbattere le barriere fisiche è importante, ma non basta, se non cambia anche la mentalità, se non si supera una cultura diffusa che continua a produrre disuguaglianze, impedendo alle persone con disabilità la partecipazione attiva nella vita ordinaria". Lo scrive Papa Francesco in un messaggio inviato in occasione della Giornata mondiale delle persone con disabilità.

"In questi anni si sono messi in atto e portati avanti processi inclusivi, ma non è ancora sufficiente, perché i pregiudizi producono, oltre alle barriere fisiche, anche limiti all'accesso all'educazione per tutti, all'occupazione e alla partecipazione. Una persona con disabilità, per costruirsi, ha bisogno non solo di esistere ma anche di appartenere ad una comunità", prosegue.