Disastro Atac, tra autisti che si addormentano o guardano la partita: l’ira dei passeggeri

atac autista
atac autista

Autisti che guardano la partita della Lazio, altri che si addormentano durante la guida: sono stati giorni caldi per l‘Atac di Roma che ha risposto alle segnalazione dei passeggeri sospendendo i conducenti. Caos per lo sciopero indetto lo scorso 16 settembre.

Disastro Atac: gli autisti scatenano l’ira dei passeggeri

Sono giorni caldi per l’Atac di Roma che ha dovuto fare i conti con la negligenza di alcuni suoi autisti, di certo non passata inosservata dai passeggeri.

Lo scorso 13 settembre un conducente della linea notturna di via Togliatti verso le 3 si è addormentato mentre era alla guida del mezzo pubblico, con a bordo alcuni passeggeri che di tutto punto hanno aggredito verbalmente l’autista: “Ma che stavi dormendo? Con la gente dentro”, “Io lo ammazzo come un cane”-grida un passeggero inferocito– ho fatto 14 ore di lavoro e potevo finire dal becchino“.

L’incidente è stato ripreso è caricato sulla pagine Instagram Pipol Cronaca.

Giovedì 15 settembre, due giorni dopo l’incidente, si è verificato un altro caso di negligenza su un bus della linea 881, quella che da corso Vittorio Emanuele arriva sino alla Pisana.

Il conducente è stato fotografato mentre guardava con il cellulare la partita di Europa League tra la Lazio e il Midtjlland, finita 5-1 per danesi.

Vi pare normale?”, è la retorica domanda che il passeggero ha rivolto ad Atac inviando al segnalazione all’azienda romana di trasporti.

In pochi minuti l’Atac ha rintracciato il conducente e lo ha sospeso fino al termine dell’indagine interna.

Chiusi nella metro durante lo sciopero

Le critiche nei confronti del trasporto pubblico romano hanno raggiunto il culmine lo scorso venerdì 16 settembre, quando anche l’azienda metropolitana ha deciso di aderire allo sciopero nazionale dei trasporti.

All’uscita della fermata Cornelia, due passeggeri hanno trovato il passaggio chiuso a chiave. Un episodio subito segnalato dagli utenti di Twitter all’Atac.

Dopo più di mezz’ora, l’azienda ha riparto i cancelli, facendo chiarezza con tweet: “Abbiamo svolto tutti gli accertamenti per ricostruire le dinamiche dell’accaduto e adotteremo tutti i provvedimenti necessari responsabili del fatto. Ci scusiamo ancora”. Ecco l’incredibile immagine, già diventata virale.