Disastro Ferrari. scontro Leclerc-Vettel in pista, costretti al ritiro

HuffPost
Disastro Ferrari, incidente tra Vettel e Leclerc, fuori entrambi

Clamoroso scontro tra le due Ferrari di Charles Leclerc e Sebastian Vettel nel finale di gara del Gran Premio del Brasile. Dopo aver effettuato il sorpasso sul tedesco, il monegasco si è presentato fianco a fianco con il compagno di squadra e in approccio di curva le due Ferrari sono entrate in collisione.

Rottura della sospensione anteriore per Leclerc e foratura per Vettel: doppio ritiro per le due monoposto della scuderia di Maranello.

Terza vittoria stagionale, l’ottava in carriera, per Max Verstappen che trionfa nel  penultimo appuntamento stagionale della Formula Uno. Il pilota olandese della Red Bull, partito dalla pole position, domina la gara sul circuito di Interlagos chiudendo davanti alla Toro Rosso di Pierre Gasly, terzo gradino del podio per la McLaren di Carlos Sainz.

“Siamo delusi e dispiaciuti, i due piloti si devono rendere conto che hanno danneggiato l’intera squadra” è la prima reazione di Mattia Binotto, team principal della Ferrari, che rimprovera entrambi i piloti. “Ognuno di loro - aggiunge ai microfoni di Sky - avrà una parte di colpa”.

“Credo che sia un peccato per la squadra, avremmo potuto ottenere un risultato migliore e, secondo me, l’avremmo meritato oggi. Eravamo in lotta tra di noi alla chicane, una lotta abbastanza aggressiva. Ero uscito meglio alle curva due o tre, pensavo di essere già passati e non so perché ci siamo toccati. Questo ha chiuso la gara di entrambi, purtroppo” è la versione di Sebastian Vettel. “E’ una situazione da analizzare, siamo tutti e due dispiaciuti per il team, lui ha provato ad andare verso l’interno. L’episodio non condiziona il nostro rapporto, siamo abbastanza maturi” è la versione di Charles Leclerc. “Sono molto dispiaciuto - aggiunge Leclerc ai microfoni di Sky - ma sono sicuro che i rapporti con Seb resteranno invariati”.

 

Continua a leggere su HuffPost