Discarica abusiva in mare a Milazzo, chiesta ordinanza urgente

Red/Gtu

Roma, 7 gen. (askanews) - Si è tenuta stamattina a Milazzo una riunione operativa sulla discarica abusiva di circa 20 ettari, sotto sequestro, scoperta in riva al mare. Lo ha reso noto il ministero dell'Ambiente.

Durante la riunione - che si è tenuta a seguito del sequestro da parte della capitaneria di porto-guardia costiera e dell'immediata verifica ispettiva chiesta dal ministro dell'Ambiente Sergio Costa - la Regione Siciliana ha chiesto al Dipartimento di Protezione civile di emanare un'ordinanza urgente per attivare una procedura d'intervento veloce.

Procedura che - spiega il ministero - come emerso nel corso della riunione, potrebbe passare anche attraverso l'attivazione del Commissario straordinario per il dissesto idrogeologico, ovvero il presidente della Regione Nello Musumeci.

Parallelamente alla riunione, alla quale ha partecipato il capo del reparto ambientale marino, l'ammiraglio Aurelio Caligiore, già inviato la scorsa settimana sul posto dal ministro, continuano il monitoraggio del territorio, la pianificazione degli interventi e le azioni immediate.(Segue)