Discarica sotterranea, Sovrintendenza Roma: nessun danno a reperti

Red/Gtu

Roma, 7 ott. (askanews) - La discarica di materiali di risulta trovata nei sotterranei dell'Acquedotto Vergine a Roma "non ha provocato danni ai reperti archeologici", lo fa sapere la Sovrintendenza capitolina.

La Sovrintendenza capitolina infatti "rende noto che il ritrovamento della discarica è avvenuto durante un sopralluogo dei funzionari archeologi di Roma Capitale, supportati dagli speleologi dell'Associazione Roma sotterranea, per la normale verifica dello stato dei luoghi pertinenti l'Acquedotto Vergine presso via del Nazareno" e "il sopralluogo ha portato al rinvenimento nei locali sotterranei adiacenti l'Acquedotto di materiali di risulta abbandonati abusivamente". E, mentre sono in corso le indagini della municipale, la Sovrintendenza capitolina fa sapere che "i resti archeologici non hanno riportato danni".