Disco verde al disegno di legge con quasi 8 miliardi stanziati per aiutare famiglie ed aziende

·1 minuto per la lettura
Via libera in Commissione al decreto bollette
Via libera in Commissione al decreto bollette

Arriva il via libera nelle Commissioni Ambiente e Attività produttive della Camera al “Decreto Bollette”: si andrà in aula lunedì 11 aprile dopo il disco verde al disegno di legge con quasi 8 miliardi stanziati per aiutare famiglie ed aziende italiane. Della somma stanziata circa 5,5 serviranno per far fronte al caro energia. In agenda ci sono misure precise come la cancellazione degli oneri di sistema per le utenze domestiche per il secondo trimestre e il potenziamento del bonus sociale.

Via libera nelle Commissioni al Decreto Bollette

E il testo? Andrà a sostegno di aziende e filiere produttive energivore. Via libera nelle ore notturne anche all’emendamento Energy release. Di cosa si tratta? In pratica del meccanismo per il quale Gestore dei servizi energetici comprerà energia dagli impianti rinnovabili. Lo farà per mezzo di contratti di ritiro e vendita di lunga durata, pari ad almeno tre anni. In un secondo momento poi destinerà quell’energia acquistata con prezzi agevolati in priorità ai clienti industriali energivori, alle piccole e medie imprese e ai clienti localizzati in Sicilia e Sardegna.

Un emendamento per “trasferire i benefici ai cittadini”

E da un punto di vista logico c’è una precisa spiegazione. Si tratta di quella per la quale l’emendamento Energy release ha “il fine di garantire la piena integrazione e remunerazione di medio termine degli investimenti in fonti rinnovabili nel mercato elettrico”. Ma soprattutto, spiegano fonti delle Commissioni impegnate, di trasferire ai consumatori i benefici di questa integrazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli