Discoteche, Lele Mora: "Siamo allo stremo, servono aiuti"

·1 minuto per la lettura

“Siamo allo stremo: serve prima di tutto un aiuto concreto ai proprietari dei locali da ballo. E poi, facciano il vaccino tutte le persone che vogliono andare in discoteca, così riusciremo a riaprire”. Lo dice Lele Mora, parlando con l’Adnkronos della possibilità che le discoteche possano ritardare la loro riapertura a causa della variante Delta del Covid, se non venisse confermato l’aumento delle vaccinazioni fra i giovani. “Ma si faccia in fretta – avverte l’agente dello spettacolo - perché la stagione è già iniziata ed è già finita”.

“Mario Draghi è un grande presidente del Consiglio – sottolinea Mora – Dovrebbe dare un aiuto concreto e non il reddito di cittadinanza a gente che non fa niente tutto il giorno. Per quanto mi riguarda, cercherò di portare ospiti o la mia presenza nelle discoteche, in modo da incentivare la presenza di gente nei locali”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli